In un mondo dove ci spostiamo con protesi tecnologiche, Camminare è la vera rivoluzione

Benvenuto in GoTrek !

Ci occupiamo professionalmente di escursioni in gruppo ma soprattutto ci impegniamo a farvi vivere giornate di splendide camminate in sicurezza e compagnia nella Natura.

Ci piace la montagna, ovviamente, ma anche camminare nei boschi, a fianco dei torrenti e dei laghi o su sentieri a strapiombo sul mare o in prossimità dei nostri mille bellissimi borghi.

Ci muoviamo prevalentemente nel Lazio ma quando le giornate si allungano adoriamo sconfinare in Toscana, Umbria e Abruzzo. 

Procediamo con calma, senza fretta, per poterci godere appieno la giornata che spesso terminiamo, quando le ore di luce ce lo permettono, in qualche altro suggestivo posto nelle vicinanze. Magari anche concedendoci un calice di vino.

Ti aspettiamo!

Il Picco di Circe non ha bisogno di presentazioni e il suo fascino richiama sempre molti escursionisti in tutte le stagioni. E' il percorso che richiede più esperienza tra tutti i sentieri costieri laziali che proponiamo e necessita della giusta consapevolezza dei propri mezzi per essere affrontato, regalando, in cambio, enormi soddisfazioni. Lo riserviamo solo a escursionisti esperti ed allenati.

con Agostino Anfossi

12 km
700 m
EE
15 €

Un percorso che parte da una spiaggia e ne raggiunge un'altra passando per tratti, a volte a strapiombo sul mare, dell'antica Via Flacca che, fatta costruire nel 184 a.C. dal censore L. Valerio Flacco, da Terracina arrivava a ricongiungersi con l'Appia. Cammineremo per lo più su sentieri a strapiombo sul mare immersi nella lussureggiante flora mediterranea.

con Agostino Anfossi

8 km
300 m
E
15 €

Il nome di questo monte del Càntari, Crepacuore (1997 m), sembra evocare grandi sforzi per raggiungerne la cima che invece raggiungeremo attraverso un percorso non particolarmente impegnativo passando per la faggeta del Sentiero dei Fiori e per brecciai con panorami incantevoli passando sulla linea di confine che nel passato divideva lo Stato Pontificio e il Regno delle Due Sicilie e che oggi separa Lazio e Abruzzo.

con Agostino Anfossi

11 km
550 m
E
15 €

Una tappa lunga ma non particolarmente impegnativa sulla Via di Francesco che ci porterà da Assisi, suo luogo natìo, a Spello, splendido borgo arroccato nella Valle Spoletana.

con Agostino Anfossi

17 km
400 m
E
15 €

Anello che, partendo dal Lago di Piediluco, sale tra pianura e boschi all'antico borgo reatino di Labro dove, dal 1968, un'attenta azione di recupero ha ripristinato gli edifici in pietra posti su strette stradine lastricate che non hanno mai conosciuto asfalto e automobili. Al ritorno, ci concederemo momenti di relax sui prati dello specchio d'acqua di quello che è stato l’antico Lacus Velinus che i Romani hanno reso l'origine della Cascata delle Marmore.

con Agostino Anfossi

12 km
300 m
T/E
15 €

Percorrere la cresta del Monte Serra significa poter accedere ad un punto panoramico unico che consente la vista per intero del lungo Lago del Salto ed una vista a 360 gradi su tantissime importanti cime laziali e abruzzesi tra cui, ovviamente, il Corno Grande ed il Velino. Nel nostro percorso passeremo anche per la grotta che ha ospitato Santa Filippa di Mareri che aveva scelto questi luoghi per una vita di contemplazione e preghiera.

con Agostino Anfossi

11 km
600 m
E
15 €

La rupe di Norma che insieme all'antica Norba, latina e romana, dominano la pianura pontina con l'oasi di Ninfa ai lori piedi. Il Canale Mussolini costruito per la bonifica e protagonista di un libro premiato scritto da Pennacchi. E un mistero millenario su una scritta latina che l'abbazia di Valvisciolo custodisce in una versione unica al mondo.

con Agostino Anfossi

14 km
450 m
E
15 €

Indietro
WhatsApp
Telegram