05 SET 2021

data confermata  

Canterno, il lago fantasma

Nel cuore del Lazio c’è un meraviglioso lago che nasconde più di un mistero: il lago fantasma di Canterno.
Il momento preciso della sua formazione è ancora oggetto di dibattito. Si dice che sia successo agli inizi dell’Ottocento quando la parte più depressa della conca in cui sorge Fiuggi venne invasa dall’acqua del Fosso del Diluvio a causa dell’ostruzione di un inghiottitoio, il Pertuso.

Quasi incredibilmente il suo specchio d’acqua però cominciò a variare ad intervalli regolari, riducendosi sia parzialmente che in maniera totale, per poi apparire all’improvviso dopo qualche tempo in tutta la sua ampiezza. Le fasi di prosciugamento duravano giorni, mesi o addirittura anni, con la più lunga che dal 1894 terminò nel 1943.

Ancora ai tempi nostri, nonostante un’opera idraulica molto importante, di cui parleremo, realizzata negli anni ’40 dello scorso secolo, si hanno evidenti continui cambiamenti della sua estensione le cui evidenze più eclatanti sono testimoniate da alberi a volte radicati nella terra e a volte sommersi.

Il nostro giro ad anello intende circoscrivere interamente il lago con passaggi, in alcuni momenti, sulle sue rive e, in altri, a distanza, per poterlo osservare dall’alto nella sua interezza. Ma l’aspetto che lo renderà ancora più avvincente è che lo faremo senza un percorso stabilito dall’inizio alla fine ma semplicemente adeguando il nostro percorso al livello dell’acqua che troveremo in quel momento. Perchè il fantasma richiede rispetto.

Per prenotazioni e informazioni contattare

Agostino Anfossi

Guida AIGAE
Professionista operante ai
sensi della Legge 4/2013
Cell 377 55 010 91

___ Note tecniche ___

  • Lunghezza in Km
    Lunghezza in Km 14
  • Dislivello complessivo in m
    Dislivello complessivo in m 200
  • Difficoltà
    Difficoltà E
  • Numero di ore (soste escluse)
    Numero di ore (soste escluse) 5
  • Costo per partecipante
    Costo per partecipante 15

L’escursione prevede un numero molto contenuto di partecipanti per consentire la completa e agevole attuazione delle linee guida nazionali e regionali sul contenimento del COVD-19. Per partecipare è indispensabile conoscere e sottoscrivere le Regole di partecipazione relative al COVID-19 che intendiamo far rispettare durante le nostre attività.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

___ Cosa portare ___

Scarpe da trekking e fischietto obbligatori
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

___ Trasporto ___

Il trasporto è a carico dei partecipanti. A causa della situazione venutasi a creare con la diffusione del virus COVID-19, al contrario di quello che abbiamo fatto nel passato, non forniremo alcuna assistenza nella condivisione dei passaggi che, anzi, sconsigliamo (a meno che non si tratti di conviventi).

___ Appuntamento ___

Ci incontreremo alle 9:30 nei pressi di Fiuggi (FR). Dettagli ulteriori saranno forniti in fase di conferma dell’escursione.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione é OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 03/09/2021.

___ Guide AIGAE ___

Indietro
WhatsApp
Telegram