09 OTT 2021

data confermata  

Il Sentiero dei Fiori per il Crepacuore

Il Monte Crepacuore (1997 m), all’estremità sud-orientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, è l’ultima cima dei Càntari prima di incontrare gli Ernici seguendo l’andamento naturale della dorsale che corre al confine tra Lazio e Abruzzo.

Il suo nome evoca immense fatiche, probabilmente quelle che bisogna sopportare salendo dal ripido e fitto versante orientale della Valle Roveto. Molto più agevole è invece raggiungerlo da sud-est, partendo da Campo Catino, una bella conca prativa di tipo carsico a 1800 metri di quota, un tempo sede di un plateau glaciale.

Attraverseremo questo catino naturale per tuffarci, attraverso il Sentiero dei Fiori, in una bellissima faggeta che fà da preludio all’anfiteatro naturale formato dalle vette del Peschio della Cornacchia, Monte Pozzotello e Peschio delle Ciavole sul cui fondo sgorgano le fresche acque della Sorgente del Pozzotello.

Attraverso estesi brecciai contorniati da ginepro nano saliremo in cima con buone probabilità di incontrare mucche e cavalli, qualche esemplare di gracchio alpino e di grifone e, in primavera ed estate, piante di genziana.

Dalla vetta la vista sarà ampia con il Viglio e gli Ernici a poca distanza, i Lepini, una buona parte dei Simbruini e la Majella un pò più sfumata in lontananza. Durante il ritorno inseriremo una variante panoramica che ci permetterà di avere una migliore vista d’insieme dell’intero percorso.

Per prenotazioni e informazioni contattare

Agostino Anfossi

Guida AIGAE
Professionista operante ai
sensi della Legge 4/2013
Cell 377 55 010 91

___ Note tecniche ___

  • Lunghezza in Km
    Lunghezza in Km 11
  • Dislivello complessivo in m
    Dislivello complessivo in m 550
  • Difficoltà
    Difficoltà E
  • Numero di ore (soste escluse)
    Numero di ore (soste escluse) 5
  • Costo per partecipante
    Costo per partecipante 15

Presenti brevi tratti in salita e discesa su terreno breccioso.

L’escursione prevede un numero molto contenuto di partecipanti per consentire la completa e agevole attuazione delle linee guida nazionali e regionali sul contenimento del COVD-19. Per partecipare è indispensabile conoscere e sottoscrivere le Regole di partecipazione relative al COVID-19 che intendiamo far rispettare durante le nostre attività.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

___ Cosa portare ___

Scarpe da trekking e fischietto obbligatori
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

___ Trasporto ___

Il trasporto è a carico dei partecipanti. A causa della situazione venutasi a creare con la diffusione del virus COVID-19, al contrario di quello che abbiamo fatto nel passato, non forniremo alcuna assistenza nella condivisione dei passaggi che, anzi, sconsigliamo (a meno che non si tratti di conviventi).

___ Appuntamento ___

Ci incontreremo alle 10:00 nei pressi di Campo Catino (FR). Dettagli ulteriori saranno forniti in fase di conferma dell’escursione.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione é OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 07/10/2021.

___ Guide AIGAE ___

Indietro
WhatsApp
Telegram