25 SET 2021

data confermata  

La Ferrovia abbandonata sopra Spoleto

Negli anni ’20 del secolo scorso le città di Spoleto e Norcia vennero collegate attraverso una linea ferroviaria a trazione elettrica. Il percorso, relativamente breve, di 51 km, richiese la costruzione di ben 19 gallerie e 24 tra ponti e viadotti ingegneristicamente avveniristici e di grande pregio architettonico, con vari tratti di linea che girano lentamente su se stessi per guadagnare lentamente quota, simili a quelli che si trovano spesso nelle ferrovie svizzere, motivo per cui era nota anche come il Gottardo dell’Umbria.

Dismessa nel 1968, nel luglio del 2014 sul tracciato della vecchia ferrovia è stato inaugurato un bellissimo percorso ciclopedonale che percorreremo nel suo tratto iniziale.

Partendo da Spoleto, saliremo con un dolcissimo e costante pendio fino al suo punto più alto a 669 m, passando dapprima sotto e poi sopra il viadotto più alto, il Cortaccione, e attraversando quello più lungo, quello della Caprareccia, fino a giungere all’ingresso della galleria più lunga (ben 1936 m).

Da lì lasceremo la vecchia ferrovia e cominceremo a scendere, su un percorso diverso immerso nel bosco, fino a raggiungere un antico monastero che rappresenterà il primo tra tanti punti panoramici che incontreremo su Spoleto e il Monteluco e tornare al punto di partenza.

L’orario definitivo dell’appuntamento permetterà di poter partecipare utilizzando il treno sulla linea da Roma a Spoleto.

Per prenotazioni e informazioni contattare

Agostino Anfossi

Guida AIGAE
Professionista operante ai
sensi della Legge 4/2013
Cell 377 55 010 91

___ Note tecniche ___

  • Lunghezza in Km
    Lunghezza in Km 14
  • Dislivello complessivo in m
    Dislivello complessivo in m 350
  • Difficoltà
    Difficoltà E
  • Numero di ore (soste escluse)
    Numero di ore (soste escluse) 6
  • Costo per partecipante
    Costo per partecipante 15

Chi giungerà col treno deve considerare ulteriori circa 2 km totali per/dalla Stazione ferroviaria.

L’escursione prevede un numero molto contenuto di partecipanti per consentire la completa e agevole attuazione delle linee guida nazionali e regionali sul contenimento del COVD-19. Per partecipare è indispensabile conoscere e sottoscrivere le Regole di partecipazione relative al COVID-19 che intendiamo far rispettare durante le nostre attività.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

___ Cosa portare ___

Scarpe da trekking e fischietto obbligatorie. Bastoncini consigliati.
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti, portando uno strato caldo e uno antivento/antipioggia .
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

___ Trasporto ___

Il trasporto è a carico dei partecipanti.
L’orario definitivo dell’appuntamento permetterà di poter partecipare utilizzando il treno sulla linea da Roma a Spoleto.
Chi giungerà col treno deve considerare ulteriori circa 2 km totali per/dalla Stazione ferroviaria.

___ Appuntamento ___

Ci incontreremo alle 10:30 a Spoleto. Maggiori informazioni verranno fornite al momento della conferma dell’escursione.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione è OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 23/09/2021.

___ Guide AIGAE ___

Indietro
WhatsApp
Telegram