I Calanchi di Civita di Bagnoregio

Andare a Civita di Bagnoregio senza affacciarsi sulla Valle dei Calanchi è un pò come mangiare un’ottima pietanza senza avere la curiosità di conoscere la ricetta e gli ingredienti. Questa escursione è riservata agli amanti della bellezza della Natura desiderosi di scoprirne gli aspetti intimi e la loro evoluzione nel corso dei millenni.

Partendo da Lubriano arriveremo in un luogo suggestivo e magico, una terrazza naturale che domina l’affascinante Valle dei Calanchi, monumentali colline di argilla erose dagli agenti atmosferici che danno al paesaggio un aspetto lunare. Passeggeremo nei boschi di castagni e roverella costeggiando le acque di un torrente arrivando ai piedi dell’incantevole Civita di Bagnoregio, detta la “città che muore” per via della sua fragile piattaforma tufacea. Non potremo, come nel passato, arrivare fino dentro il borgo a causa di ordinanze comunali che ne vietano l’accesso da qualsiasi sentiero.

Tornati a Lubriano, con le macchine raggiungeremo un punto molto panoramico da cui poter ammirare Civita e i Calanchi e scattare fantastiche foto. Chi vorrà potrà anche percorrere il breve tratto a piedi che porta al monumentale ponte di accesso e visitare il borgo (il biglietto comunale di ingresso la domenica è pari a 5 euro).

Per questa escursione organizzata per conto di AnMTrek (Avventure nel Mondo) si richiede tessera associativa Angolo delle Avventure Roma che si può effettuare in loco.

Per prenotazioni e informazioni contattare

Agostino Anfossi

Guida AIGAE
Professionista operante ai
sensi della Legge 4/2013
Cell 377 55 010 91

___ Note tecniche ___

  • Lunghezza in Km
    Lunghezza in Km 9
  • Dislivello complessivo in m
    Dislivello complessivo in m 600
  • Difficoltà
    Difficoltà E
  • Numero di ore (soste escluse)
    Numero di ore (soste escluse) 5
  • Costo per partecipante
    Costo per partecipante 15

Il tratto di salita al “Pianale”, a seconda delle condizioni meteo dei giorni precedenti, potrebbe essere scivoloso. Raccomandiamo di portarsi i bastoncini da trekking. Le condizioni mutevoli del terreno potrebbero richiedere variazioni di percorso a insindacabile giudizio delle Guide.

Per partecipare è indispensabile conoscere e sottoscrivere le Regole di partecipazione relative al COVID-19 che intendiamo far rispettare durante le nostre attività.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

___ Cosa portare ___

Scarpe da trekking e fischietto obbligatori
Bastoncini da trekking facoltativi ma fortemente consigliati
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia e di portare indumenti di ricambio da lasciare in auto
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

___ Trasporto ___

Il trasporto è a carico del partecipanti.

___ Appuntamento ___

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione e’ OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 24/08/2018.

___ Guide AIGAE ___

Indietro
WhatsApp
Telegram