Il Laghetto e gli Eremi di San Benedetto

San Benedetto, il Patrono d’Europa, nasce a Norcia ma è a Subiaco che diventa il fondatore del Monachesimo occidentale. Tutta questa parte della Valle dell’Aniene riecheggia ancora del suo nome e delle sue opere e noi calcheremo un percorso che passa attraverso l’unico superstite dei suoi 13 Eremi fondati nel V secolo, il Monastero di Santa Scolastica; raggiungeremo, poi, quello a lui intitolato che racchiude, come una preziosa perla dentro ad un’ostrica, il Sacro Speco dove il Santo si rifugiò, in solitudine, per tre anni.
Sono meravigliosi luoghi di culto con una storia centenaria e che nei secoli sono stati modificati, accresciuti e affrescati seguendo gli stili e i dettami dell’epoca.

Incontreremo i resti della Villa di Nerone che decise di costruire anche degli sbarramenti sull’Aniene creando tre laghetti e consentendo lo sviluppo di un villaggio, la futura Subiaco, che prende il nome proprio dalla sua posizione “sub lacum”. Di questi specchi lacustri ne è rimasto uno, che visiteremo: il Laghetto di San Benedetto, celebre per la sua cascata e per le acque cristalline e incastonato in una piccola forra.

A fungere da raccordo tra tutti questi siti, utilizzeremo un tratto comodo del Cammino di San Benedetto che percorreremo costeggiando l’Aniene nella Valle Santa e che ci permetterà di godere dal basso della maestosità del suo Eremo incastonato tra le rocce del Monte Taleo.

NB: La visita dell’Eremo di San Benedetto è libera. Santa Scolastica si può visitare unicamente tramite una guida del Monastero e prevede un’offerta all’uscita. Le visite vengono considerate come libere opzioni per i Partecipanti e non sono parte integrante dei nostri Servizi. Non rispondiamo di eventuali limitazioni o chiusure eventualmente e temporaneamente operate dai gestori.

Per prenotazioni e informazioni contattare

Agostino Anfossi

Guida AIGAE
Professionista operante ai
sensi della Legge 4/2013
Cell 377 55 010 91

___ Note tecniche ___

  • Lunghezza in Km
    Lunghezza in Km 14
  • Dislivello complessivo in m
    Dislivello complessivo in m 300
  • Difficoltà
    Difficoltà E
  • Numero di ore (soste escluse)
    Numero di ore (soste escluse) 6
  • Costo per partecipante
    Costo per partecipante 15

L’escursione prevede un numero molto contenuto di partecipanti per consentire la completa e agevole attuazione delle linee guida nazionali e regionali sul contenimento del COVD-19. Per partecipare è indispensabile conoscere e sottoscrivere le Regole di partecipazione relative al COVID-19 che intendiamo far rispettare durante le nostre attività.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

___ Cosa portare ___

Scarpe da trekking e fischietto obbligatori
Bastoncini da trekking facoltativi
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia e di portare indumenti di ricambio da lasciare in auto
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

___ Trasporto ___

Il trasporto è a carico dei partecipanti. A causa della situazione venutasi a creare con la diffusione del virus COVID-19, per il momento non forniremo alcuna assistenza nella condivisione dei passaggi.

___ Appuntamento ___

Ci incontreremo alle 9.30 nei pressi di Subiaco in un luogo indicato ai prenotati al momento della conferma dell’escursione.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione e’ OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 08/06/2020.

___ Guide AIGAE ___

Indietro
WhatsApp
Telegram