13 MAR 2021

data confermata  

Nel Canyon del Biedano: mille sorprese tra Barbarano e Blera

Arroccata su uno sperone tufaceo triangolare, Barbarano Romano domina sulla profonda incisione operata in tempi remoti dal Biedano. In zona rimangono segni evidenti della presenza degli etruschi che, poco più in là, verso est, hanno costruito la necropoli di San Giuliano. Hanno anche lasciato qui delle meravigliose “tagliate”, vie profonde scavate nel tufo, che collegano il fondo valle con gli altipiani.

Troviamo anche segni dei Romani che fecero passare la Via Clodia in alto, parallelamente al corso del fiume, per poi scendere sul suo greto e attraversarlo con lo stupendo Ponte del Diavolo e risalire verso Blera.

In tempi molto più recenti (fino ai primi decenni dello scorso secolo) il vallone che esploreremo ospitava quattro mulini che sfruttavano la forza motrice dell’acqua del Biedano per macinare il frumento. Piccoli campi (detti “canapine”) erano destinati alla coltivazione della canapa con cui si poteva ottenere tessuti e corde. Oggi la natura ha fatto il suo corso donandoci un ambiente in qualche modo selvaggio con una vegetazione che, favorita dal particolare clima della forra, è letteralmente esplosa andando a riappropriarsi di quegli spazi.

Il percorso segue a grandi linee l’itinerario 109 del libro Lazio a piedi (Iter Edizioni, 2020) di cui la Guida è co-autore.

 

Per prenotazioni e informazioni contattare

Agostino Anfossi

Guida AIGAE
Professionista operante ai
sensi della Legge 4/2013
Cell 377 55 010 91

___ Note tecniche ___

  • Lunghezza in Km
    Lunghezza in Km 12
  • Dislivello complessivo in m
    Dislivello complessivo in m 300
  • Difficoltà
    Difficoltà E
  • Numero di ore (soste escluse)
    Numero di ore (soste escluse) 6
  • Costo per partecipante
    Costo per partecipante 15

L’escursione prevede un numero molto contenuto di partecipanti per consentire la completa e agevole attuazione delle linee guida nazionali e regionali sul contenimento del COVD-19. Per partecipare è indispensabile conoscere e sottoscrivere le Regole di partecipazione relative al COVID-19 che intendiamo far rispettare durante le nostre attività.

Il percorso richiede un minimo di agilità per attraversare piccoli guadi e passare sopra o sotto tronchi che potrebbero ostacolare il cammino .

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

___ Cosa portare ___

Scarpe da trekking  e fischietto obbligatori.
Bastoncini da trekking facoltativi ma fortemente consigliati
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia e di portare indumenti di ricambio da lasciare in auto
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

___ Trasporto ___

Il trasporto è a carico dei partecipanti. A causa della situazione venutasi a creare con la diffusione del virus COVID-19, per il momento non forniremo alcuna assistenza nella condivisione dei passaggi.

___ Appuntamento ___

Ci vediamo, puntuali, alle 9:30, in un luogo comunicato privatamente alla conferma dell’escursione nei dintorni di Barbarano Romano.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione è OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 11/03/2021.

___ Guide AIGAE ___

Indietro
WhatsApp
Telegram