06 FEB 2022

data confermata  

Sogno tra Storia e Natura nella Riserva di Monterano

Monterano è uno di quei luoghi veramente speciali dove il connubio tra Storia e Natura ha creato una sorta di incantesimo in un borgo abbandonato fatto di rovine di antiche costruzioni immerse in una Riserva Naturale che si presenta subito al visitatore con la splendida Cascata della Diosilla. Il Torrente Bicione ci accompagna in un bosco fatato fino a incrociare una solfatara e le sue grotte dai mille colori; passando nei pressi di un maestoso ponte acquedotto a due ordini di foggia romana si sale comodamente all’antico abitato.

Qui hanno dato prova del loro genio anche artisti del calibro del Bernini per soddisfare il gusto estetico di un Papa che volle rifare la facciata del palazzo signorile e soprattutto costruire una chiesa nella spianata Pizzinemi.

Appena usciti dal circuito più frequentato e facilmente accessibile, ci si inoltra in formazioni di boschi collinari e di ripa e si solcano forre fluviali tufacee che nascondono antiche necropoli etrusche e all’improvviso, si sbuca in ampie praterie dove pascolano, indisturbate, mandrie di vacche maremmane.

Un senso di mistero e, allo stesso tempo, inquietezza e pace, esplosione energica e raccoglimento pervade quest’area. Non c’è da meravigliarsi che sia stato il set per film per tutte le generazioni del cinema a partire da Ben Hur, Maciste nella terra dei ciclopi, Il Vangelo secondo Matteo, Brancaleone alle Crociate, Lady Hawke, Don Chisciotte fino al più recente Puoi baciare lo sposo e Il Marchese del Grillo con uno straordinario Alberto Sordi davanti alla Chiesa di San Bonaventura.

Non si può restare indifferenti alla sua visita, quasi come uno di quei sogni di cui ci ricordiamo dopo esserci svegliati.

Per prenotazioni e informazioni contattare

Agostino Anfossi

Guida AIGAE
Professionista operante ai
sensi della Legge 4/2013
Cell 377 55 010 91

___ Note tecniche ___

  • Lunghezza in Km
    Lunghezza in Km 12
  • Dislivello complessivo in m
    Dislivello complessivo in m 400
  • Difficoltà
    Difficoltà E
  • Numero di ore (soste escluse)
    Numero di ore (soste escluse) 5
  • Costo per partecipante
    Costo per partecipante 15

L’escursione prevede un numero molto contenuto di partecipanti per consentire la completa e agevole attuazione delle linee guida nazionali e regionali sul contenimento del COVD-19. Per partecipare è indispensabile conoscere e sottoscrivere le Regole di partecipazione relative al COVID-19 che intendiamo far rispettare durante le nostre attività.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

___ Cosa portare ___

Scarpe da trekking e fischietto obbligatori
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

___ Trasporto ___

Il trasporto è a carico dei partecipanti. A causa della situazione venutasi a creare con la diffusione del virus COVID-19, al contrario di quello che abbiamo fatto nel passato, non forniremo alcuna assistenza nella condivisione dei passaggi che, anzi, sconsigliamo (a meno che non si tratti di conviventi).

 

___ Appuntamento

Ci incontreremo alle 9:30 nei pressi Canale Monterano (RM). Dettagli ulteriori saranno forniti in fase di conferma dell’escursione.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione é OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 04/02/2022.

___ Guide AIGAE ___

Indietro
WhatsApp
Telegram